Gamma Data loggers SOFREL LX

  • APPLICAZIONI SPECIFICHE COPERTE
  • PUNTI DI FORZA DELLA SOLUZIONE
  • PRESTAZIONI NELLA TRASMISSIONE DEI DATI

APPARATI A TENUTA STAGNA E AD ALIMENTAZIONE AUTONOMA PROGETTATI PER APPLICAZIONI SPECIFICHE PER RETI IDRICHE INTELLIGENTI E CONNESSE

La gamma SOFREL LX è composta da data logger progettati appositamente per le reti idriche. A tenuta stagna, con autonomia fino a 10 anni grazie alla batteria al litio ad alta capacità e dotati di un'antenna 2G/3G ad alte prestazioni, i data logger LX sono compatibili con tutta la strumentazione presente nelle reti idriche.

Molto facili da implementare e da gestire grazie ai software di centralizzazione SOFREL PCWin2 e WEB LS, i data logger LX sono inoltre utilizzabili con tutti gli SCADA presenti sul mercato e le applicazioni terze dei grandi operatori del settore idrico.

 

Una gamma completa dedicata al settore della gestione idrica

Con funzioni interamente dedicate all'acqua potabile, la serie SOFREL LS offre una soluzione completa per la telelettura, la distrettualizzazione e la gestione dinamica delle pressioni delle reti di distribuzione di acqua potabile.
 

SCOPRI LE SOLUZIONI PER RETI DI ACQUA POTABILE

                   

 

La serie SOFREL LT permette ai gestori di soddisfare i requisiti normativi di autosorveglianza, di implementare una diagnostica permanente sulle proprie reti di acque reflue e di controllare la qualità delle acque.

 

SCOPRI LE SOLUZIONI PER RETI DI ACQUE REFLUE

                    

 

Scarica il depliant della  gamma SOFREL LX

STRUTTURA ROBUSTA E DUREVOLE PER ADATTARSI AGLI AMBIENTI PIÙ IMPEGNATIVI

I vincoli relativi alle reti idriche sono ben chiari:

  • • Installazione degli apparati sotto terra
  • • Rischio di immersione prolungata
  • • Basso livello di ricezione delle onde radio
  • • Siti isolati difficilida raggiungere per intervenire

Per rispondere a questi requisiti, LACROIX Sofrel propone una gamma di data logger rinomata per la robustezza e l'affidabilità.

La qualità di progettazione a livello elettronico e meccanico permette di coprire questi apparati con una garanzia di 3 anni.

 

TENUTA STAGNA PERFETTA
 

I data logger LX sono certificati IP68 (test di immersione prolungata 100 giorni sotto 1 metro di acqua) per un'implementazione in camere di conteggio soggette a inondazioni. La connettività di tipo militare permette di interfacciarsi con tutta la strumentazione presente sulle reti.
 

 

LA TRASMISSIONE DEI DATI, LA NOSTRA COMPETENZA DISTINTIVA
 

Fin dalla sua creazione nel 1971, LACROIX Sofrel si è specializzata nel settore delle teletrasmissioni e, in particolare, nelle tecnologie di comunicazione senza fili. Oggi, azienda all'avanguardia nel settore grazie agli importanti investimenti in R&S, LACROIX Sofrel ha progettato data logger dotati di un'antenna 2G/3G ad altissime prestazioni:

• Design del prodotto determinato in funzione dell'antenna
• Numerosi test eseguiti in laboratorio
• Antenna progettata specificamente per funzionare sotto terra

 

In caso di forte attenuazione del segnale nella camera di conteggio, la versione FLEX di SOFREL LX permette di utilizzare a scelta l'antenna interna o di collegare un'antenna esterna. Questa versione permette di adattarsi a tutte le condizioni di terreno e permette di risparmiare tempo durante l'installazione del prodotto

Sempre durante l'installazione, il data logger propone funzioni di test del migliore operatore GSM e del livello di ricezione del segnale, grazie alle quali è possibile posizionare il data logger in modo ottimale.

 

BATTERIA E UNA GESTIONE DELL'ENERGIA CHE OFFRONO FINO A 10 ANNI DI AUTONOMIA
 

La batteria ad alta capacità dei data logger LX garantisce, in base al modello e all'utilizzo, un'autonomia che può raggiungere i 10 anni.

Scarsamente energivoro, LX permette di diminuire le spese di manutenzione del parco (meno interventi di sostituzione delle batterie).
È inoltre possibile prevedere la fine durata utile della batteria grazie alla diagnosi sull'autonomia residua. Da quel momento, la sostituzione della batteria richiederà solo qualche minuto (nessuna necessità di rientro in fabbrica) e il prodotto rimarrà sempre disponibile.

 

MESSA IN SERVIZIO SEMPLIFICATA

La configurazione dell'apparato si effettua senza fili mediante collegamento Bluetooth dal PC. In questo modo è possibile intervenire in totale sicurezza nelle vicinanze della camera di conteggio. L'operatore viene guidato dal software di configurazione SOFTOOLS. Comune a tutta la gamma SOFREL, questo software si distingue per l'aspetto grafico molto intuitivo. Bastano pochi minuti per avviare il data logger.

Con l'applicazione WEB LS, sarà sempre possibile effettuare a distanza una modifica nella configurazione del proprio data logger.

GAMMA SOFREL LX: PERFORMANCE ELEVATE LUNGO TUTTO IL PERCORSO DEI DATI

ACQUISIZIONE DEI DATI: INTERFACCE ADATTE ALLA STRUMENTAZIONE DELLE RETI IDRICHE

A seconda dei modelli, i data logger LX sono dotati di diverse interfacce che permettono di connettersi con qualsiasi strumentazione di reti di acque potabili o reflue.

Gli ingressi DI di tipo a impulsi permettono di registrare gli indici dei contatori meccanici o le oscillazioni dei pluviometri. LS-Flow è invece dotato di una connessione RS485 che permette l'accesso ai registri dei misuratori di portata elettromagnetici AquaMaster (ABB), MAG8000 (SIEMENS) e WATERFLUX (KROHNE). 

 

Alcuni data logger della gamma dispongono di ingressi di tipo analogico (AI 4-20 mA) che permettono loro di controllare sensori di misura fisica: altezza, velocità, pressione, ecc.

Gli LX possono inoltre interfacciarsi con strumenti di misura fisico-chimica per risalire ai dati legati a conduttività, Redox, pH, ossigeno disciolto…

 

 

ELABORAZIONE DEI DATI: FUNZIONI INTEGRATE NEI DATA LOGGER

Ogni data logger della gamma propone funzioni adatte ai tipi di applicazione incontrati sulle reti.

 

Pre-calcolo di indicatori di monitoraggio

• Per la distrettualizzazione, gli LS collegati a contatori e misuratori di portata calcolano le portate medie, le portate notturne e i bilanci giornalieri necessari al controllo dei volumi di acqua che transitano nei settori.
• Per le acque reflue, gli LT permettono di controllare le intensità di pioggia o di rispondere alle esigenze di autosorveglianza (portata, volume giornaliero, numero e durata delle tracimazioni…).

 

Definizione dei valori-soglia per un monitoraggio della rete in tempo reale


• Per garantire una maggiore reattività in caso di rilevazione di incidenti sulle reti, è possibile definire soglie e attivazioni di allarmi. 
• Per un'applicazione di distrettualizzazione, il superamento di una di queste soglie può significare, ad esempio, un guasto a monte o a valle della condotta. Una caduta di pressione potrà essere segnalata immediatamente  per ristabilire il più velocemente possibile la qualità del servizio.

Nell'ambito dell'autosorveglianza, un allarme può essere trasmesso verso i posti centrali e/o verso un telefono cellulare in caso di tracimazione...

 

Il controllo dinamico dei sensori per migliorare le prestazioni dei data logger

 

La presa in carico dei vincoli di consumo dei sensori energivori passa per un protocollo di archiviazione intelligente. Le esigenze di misura vengono quindi adattate in base:

• alle condizioni di portata (condizioni di pioggia o meno, periodo di crisi)

  • • alla fascia oraria di analisi (notte/giorno)

 

Questa archiviazione primaria e secondaria degli AI permette di ottimizzare il funzionamento del data logger:

• Intensificazione delle misure nei momenti critici preservando la durata della batteria (alimentazione controllata dei sensori)

• Razionalizzazione dei volumi di dati registrati e trasmessi alla supervisione per diminuire i costi di comunicazione.

 

TRASMISSIONE DEI DATI: MAGGIORE AFFIDABILITÀ

Per disporre di dati affidabili, necessari al corretto svolgimento delle mansioni degli operatori del settore idrico, occorre poter contare su una trasmissione impeccabile tra la rete di data logger e i sistemi centrali.
 

La forza dei data logger della gamma LX sta nella qualità dell'antenna interna e, a maggior ragione, dell'antenna esterna nei modelli FLEX.

 

UNE MISE EN SERVICE DU DATA LOGGER SIMPLIFIÉE

La configuration de l’équipement s’effectue sans fil via la liaison Bluetooth du PC. Cela permet d’intervenir en toute sécurité à proximité du regard. L’opérateur est guidé par le logiciel de paramétrage SOFTOOLS. Ce logiciel commun à toute la gamme SOFREL se distingue par son coté graphique et très intuitif. Quelques minutes seulement suffisent pour mettre en service son data logger.

Avec l’application WEB LS, il sera toujours possible d’effectuer  à distance une modification dans la configuration de son data logger.

 

UNE MAINTENANCE FACILITÉ ET EN AUTONOMIE TOUT EN GARANTISSANT UNE PARFAITE ÉTANCHÉITÉ

Les LX sont équipés d’un système de verrouillage par bague et double joints toriques afin de faciliter les opérations de maintenance :

  • • Ouverture simplifiée du boîtier en un « tour de main » (pas de vis)
  • • Accès sur site à la batterie et à la carte SIM (pas de retour usine et de perte d’usage du data logger)
  • • Garantie d’une parfaite étanchéité après la fermeture
  •  

Pour anticiper le remplacement de la pile, le data logger indique précisément la durée de vie de la pile en jours restant. Cela permet d'anticiper le remplacement de la pile et de se garantir de l'entière disponibilité du data logger.